Arthur D. Little: Riduzione dei costi nell’industria delle telecomunicazionni

2 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

L’industria europea delle telecomunicazioni è a rischio di diventare un’attività a basso profitto. Il nuovo studio “Riduzione dei costi nell’industria delle telecomunicazioni” pubblicato dalla società di consulenza manageriale Arthur D. Little richiama gli operatori delle aziende di telecomunicazione wireless e via cavo a un’attenzione ancora maggiore alla gestione dei costi. Secondo questo studio, nei prossimi cinque anni i margini dell’EBITDA rischiano di crollare dal 35-40% attuale al 15% a causa della proliferazione di pacchetti voice e dati e dell’aumento dei costi degli sconti promozionali. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Say CommunicationsSue Glanville/Jo GwaspariTel.: +44(0)2089716407/[email protected]