Arthur D. Little crea un approccio sistematico per la gestione del cambiamento tecnologico

21 Febbraio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) continuano a guidare l’innovazione in tutti i settori industriali, sia sostituendo le tecnologie già affermate che migliorando le funzionalità dei prodotti esistenti. Managing Technological Discontinuities (gestire le discontinuità tecnologiche, n.d.t.), l’ultimo rapporto della società di consulenza specializzata in innovazione Arthur D. Little, delinea un metodo realizzabile per affrontare sia le opportunità di business, che le sfide potenziali presentate dal volto mutevole delle TIC. Per poter continuare ad essere competitive, le aziende condizionate dalle sfide che provengono dalle nuove tecnologie devono adottare, per affrontarle, un nuovo approccio strategico. Arthur D. Little ha organizzato una struttura in cinque fasi che le aziende possono seguire per gestire con successo le discontinuità tecnologiche Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Arthur D. Little GmbHMarion M. SommerwerckGlobal Director Marketing & CommunicationsTel.: +49 (0)211 860 [email protected] CommunicationsSue Glanville / Jo GwaspariTel.: +44 (0)208 971 6423 / [email protected]