Arriva l’iPad 3: Apple spicca il volo

29 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Non si arresta il rally in Borsa di Apple. L’arrivo ormai annunciato dell’iPad 3 – il prossimo 7 marzo si terra’ il nuovo evento del gruppo californiano – unito ai rumor sulla distribuzione del primo dividendo nella storia della società, hanno fornito nuova benzina ai titoli.

Le Apple hanno chiuso la seduta di ieri aggiornando i nuovi massimi storici a 535,41 dollari pari a un ‘equity value’ (valore della società) di 504 miliardi di dollari. Il colosso di Cupertino entra così nell’élite delle società che valgono 500 miliardi di dollari: il suo valore è uguale – riporta il Financila Times – a quello di Microsoft (269 miliardi di dollari), Intel (148 miliardi di dollari) e Cisco (109 miliardi di dollari) messe insieme.

Da inizio anno, le azioni hanno accumulato guadagni pari al 32 per cento, mentre il saldo a dieci anni è pari a +4.500%. Nonostante i forti rialzi, per gli analisti di le azioni della società fondata da Steve Jobs non sono ancora arrivate al capolinea. Delle 56 banche d’affari che coprono il gruppo, 51 continuano a giudicare le azioni con un rating buy (comprare), 4 le considerano da hold (tenere in portafoglio) e solo una consiglia di vendere (sell).

Ma torniamo all’iPad3. Nell’invito distribuito dall’ufficio stampa Apple alle maggiori testate giornalistiche del settore, compare la scritta “We have something you really have to see. And touch”: “Abbiamo qualcosa da farvi assolutamente vedere. E toccare”. Pur non confermando ufficialmente il lancio del prodotto, il messaggio è accompagnato da un’immagine che mostra l’angolo di un iPad con tre icone e l’indicazione dell’agenda/calendario sul giorno 7 marzo
[ARTICLEIMAGE]
In base alle prime indiscrezioni, la nuova tavoletta avrà una risoluzione superiore rispetto alla seconda generazione e sarà in grado di navigare sulle reti Lte, ovvero il protocollo Long Term Evolution, la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. La novità più importante riguarderà lo schermo. Secondo alcuni blog, potrebbe essere più piccolo, 8 pollici contro i 9,7 di quello attuale.