Arkimedica, presentate strategie industriali e finanziarie del Gruppo

16 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In data odierna, presso la sede di Cape – “The Private Equity House”, si è tenuta la conferenza stampa di Arkimedica S.p.A alla presenza del Presidente di Arkimedica, Claudio Cogorno, del vice presidente Simone Cimino, del CFO Fabio Marasi e del consigliere Cinzio Barazzoni. Lo si legge in una nota. L’incontro con la stampa è stata l’occasione per delineare le strategie industriali e finanziarie del Gruppo a seguito del mandato all’advisor Rothschild per la valorizzazione delle divisioni di Arkimedica. Nel 2009, Arkimedica ha confermato i trend di crescita, sia in termini di fatturato che di marginalità operativa, a conferma dell’anticiclicità del proprio business di riferimento, sia nella divisione care che nelle realtà industriali. Al 30 settembre 2009, Il Gruppo dichiara un valore della produzione pari a 128,1 milioni di euro, + 9, 2% rispetto allo stesso periodo del 2008, e un Ebitda consolidato pari a 11 milioni di euro, in crescita del 21% rispetto all’anno precedente. La crescita più significativa si riscontra nella divisione Care, che si occupa della gestione delle RSA, evidenziando un valore della produzione pari a 46, 3 milioni, + 21,8% rispetto al 30 settembre 2008. A febbraio, Arkimedica ha acquisito una nuova RSA a Milano con 120 posti letto accreditati, per una enterprise value di 4,2 milioni di Euro. Nel 2010 il Gruppo porterà a regime altre 2 strutture in Piemonte da 120 posti letto ognuna, arrivando a gestire complessivamente a 2.270 posti letto. Lo scorso novembre, Il Cda di Arkimedica ha affidato a Rothschild un mandato volto ad assistere il Gruppo nel processo di valorizzazione delle divisioni, con particolare focalizzazione sulla divisione Medical Devices, attiva nella produzione e commercializzazione di dispositivi medici monouso. Rothschild, infatti, è attualmente impegnata nella definizione e gestione di un processo d’asta per garantire la massima valorizzazione della controllata Deltamed. Claudio Cogorno, presidente di Arkimedica, dichiara: “Il contributo dell’advisor Rothschild consentirà di massimizzare le principali risorse del Gruppo per favorirne l’ulteriore crescita industriale e confermarne gli obiettivi primari. I risultati previsti dai management di tutte le divisioni indicano una significativa crescita organica delle principali grandezze economiche (fatturato ed Ebitda), a dimostrazione della anticiclicità dei settori nei quali opera il Gruppo”.