Ariba vince la causa per violazione di brevetti intentata contro Emptoris

31 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Ariba, Inc. (Nasdaq: ARBA), fornitore leader di soluzioni per la gestione delle spese, ha annunciato quest’oggi di aver vinto la causa intentata contro Emptoris, Inc. per violazione di brevetti. Una giuria presso il Tribunale Distrettuale per il Distretto Orientale del Texas ha emesso ieri un verdetto di colpevolezza contro Emptoris per violazione intenzionale di un brevetto di Ariba avente per oggetto talune funzioni essenziali per aste elettroniche. Emptoris è inoltre stata giudicata colpevole di violazione di un altro brevetto, anch’esso attinente alle aste elettroniche. La giuria ha concesso ad Ariba un risarcimento dei danni d’importo pari a 4,9 milioni di dollari. In considerazione dell’intenzionalità della violazione per quanto concerne uno dei brevetti, il tribunale gode della facoltà di aumentare l’importo del risarcimento annesso a tale brevetto nella misura massima del 300%.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Ariba, Inc.Karen Master, +1-412-297-8177 (Media)kmaster@ariba.com