ARCHIVIATO BERLUSCONI

26 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – Archiviato Berlusconi
n quella sede il presidente del Consiglio ha anche riferito
di incontri tra esponenti politici e il presidente delle
Generali Bernheim, incontri che avrebbero avuto ad oggetto
la vicenda Unipol e la cessione delle quote della Banca
nazionale del lavoro detenute dalle Generali e dei quali avrebbe
avuto notizia indiretta. Di tali dichiarazioni è stata data ampia
diffusione e risalto da tutti i mezzi di informazione.Tale circostanza
già come riferita dall’onorevole Berlusconi è apparsa
fin dall’inizio priva di rilevanza penale».

La procura di Roma, con questo comunicato emesso ieri che
annuncia l’archiviazione del fascicolo aperto dopo l’audizione
di Berlusconi, ha fatto proprio quello che le avevamo chiesto:ha
svolto funzioni di giurì d’onore. La richiesta di archiviazione
serve dunque anche da sentenza, ed è resa pubblica perché la vicenda
ha avuto un tale effetto sull’opinione pubblica da meritare
di essere chiusa con rapidità e in modo trasparente.
Le accuse di Berlusconi sono dunque «apparse sin dall’inizio
prive di rilevanza penale».

E questo conferma il giudizio
di quanti hanno obiettato che non si va dal magistrato
penale a denunciare fatti che si riconoscono privi di rilevanza
penale, perché altrimenti si fa un uso politico della giustizia,
anzi dei pm. Uso politico che lo stesso comunicato della
procura riconosce implicitamente quando scrive: «Di tali dichiarazioni
è stata data ampia diffusione e risalto da tutti i
mezzi di informazione». La giustizia è stata dunque usata come
amplificatore di una polemica politica. Il presidente del
Consiglio ha così commesso una grave scorrettezza.

Copyright © Il Riformista per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved