Arcelor-Mittal sotto le vendite dopo trimestrale

10 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il colosso mondiale dell’acciaio Arcelor-Mittal ha chiuso il 4° trimestre dell’anno con un utile pari a 1,07 mld di dollari, contro la perdita di 2,632 mld dello stesso periodo dello scorso anno. L’eps si porta a 71 cent. In flessione le vendite a 18,642 mld dai 22,089 mld di un anno fa. Le attese degli analisti erano per un profitto di 32 cent ad azione su vendite pari a 18,65 mld usd. Per i primi tre mesi del 2010, la società prevede un ebitda pari a 1,8-2,2 mld usd. Si prevede un incremento degli ordini nel primo trimestre 2010, che sarà però in parte compromesso dal calo dei prezzi di vendita e dall’incremento dei costi. A Parigi le azioni Arcelor stanno registrando una debacle del 5,89%.