Arc, la proteina che rende eterna la memoria

11 Giugno 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel futuro i nostri ricordi potrebbero durare per sempre, divenire eterni. Alcuni ricercatori californiani infatti, guidati dal dottor Steve Finkbeiner della University of California, hanno creato una proteina chiamata Arc, che potrebbe aiutare le molte persone che hanno problemi con la demenza senile.

Questa in passato era stata testata da alcuni esperti, che si occupano di problemi con la memoria, su dei topi da laboratorio e aveva messo in luce che questi senza la proteina risultavano incapaci di avere ricordi duraturi nella mente oltre le 24 ore.

La Arc, secondo lo studio, aiuta i geni presenti nel cervello ad accendersi e spegnersi durante la creazione di un ricordo e quindi potrebbe avere un ruolo cruciale nelle cure contro la demenza senile.

Si è infine rilevato, tuttavia, che la proteina risulterebbe deficitaria in pazienti affetti da Alzheimer o con dei seri problemi di memoria.