ARBITRAGGISTI GE-HONEYWELL: PERDITE IN VISTA

15 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Chi investe speculando sulle societa’ coinvolte in fusioni e acquisizioni sta ricevendo un duro colpo dal possibile crollo dell’affare General Electric (GE – Nyse) – Honeywell (HON – Nyse).

Gli esperti, secondo il Wall Street Journal, stimano infatti che la comunita’ degli arbitraggisti – che detiene tra 80 milioni e 100 milioni di azioni di Honeywell – abbia perso oltre $1 miliardo nelle ultime due settimane, contro le anticipazioni di guadagno medio del 30% annuo nel caso l’acquisizione andasse in porto.

Ora le possibilita’ che l’affare si concluda come sperato sono ridotte al minimo e questo ha spinto il differenziale – la differenza tra il prezzo di Honeywell e il valore del titolo GE che gli azionisti di Honeywell riceverebbero – a quasi $15 contro i $2,80 del mese scorso.
Gli arbitraggisti guadagnano quando il differenziale scende a zero.

Dall’inizio dell’anno a fine maggio, secondo date di Van Hedge Fund Advisors International i fondi gestiti da trader che si affidano all’arbitraggio sono aumentati mediamente solo del 4,83% contro l’8,98% dell’anno scorso.

Le perdite derivanti dal mancato affare GE- Honeywell, pero’, potrebbero oscurare, secondo gli esperti, le perdite passate.