Apple prossima a diventare la numero uno in valore di mercato

10 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Seppur solo per poco, nella giornata di ieri il titolo Apple ha raggiunto una valutazione di mercato superiore a quella di Exxon Mobil, diventando così la società numero uno al mondo in termini di capitalizzazione. Un bel passo in avanti, se si considera che 14 anni fa la casa di Cupertino era sull’orlo della bancarotta. E un passo, o meglio un sorpasso, che potrebbe diventare anche definitivo se le quotazioni della società di Steve Jobs continueranno a puntare verso l’alto.

Se ciò avvenisse, infatti, Exxon Mobil si troverebbe costretta a dire addio a un primato che ha detenuto per sei anni.

Il titolo Apple è cresciuto ieri di quasi il 6% ($374,01 per azione), raggiungendo una capitalizzazione di $346,7 miliardi, rispetto a Exxon che ha chiuso a $348,3 miliardi (+2% a $71,64 per azione). Non si tratta della prima volta che una società nel settore tech raggiunge la vetta della classifica; in precedenza era toccato a Microsoft e Cisco Systems. Exxon si trova nella prima posizione dal 2005, quando strappò il primo posto al colosso elettrico General Electric.

Se negli ultimi anni Exxon non è riuscita a mantenere il passo con altre società nel settore, come Chevron, il secondo gruppo americano attivo nel settore petrolifero e gas, la società fondata da Steve Jobs continua a registrare vendite e utili in aumento, in particolar modo grazie agli iPhone e iPad. Nell’ultimo trimestre le vendite hanno raggiunto $28,9 miliardi con utili a $7,3 miliardi.