Apple, per media accusata di violazione privacy

28 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Possibili guai in vista per Apple. Secondo quanto riportato da Bloomberg News, il colosso di Cupertino sarebbe stato accusato di permettere ad alcuni network pubblicitari di ricevere dati personali degli utenti di iPhone e iPad senza il loro permesso. L’istanza legale è stata depositata lo scorso 23 dicembre presso la corte federale di San Jose, in California. Pricipale accusa: frode informatica e violazione della privacy. I due telefonini hanno al loro interno strumenti che mettono in grado i networks pubblicitari di tracciare quali applicazioni usano gli utenti, quanto di frequente e quanto a lungo, scrive Bloomberg.