APPLE: MICROSOFT SOSPENDE WINDOWS MEDIA PLAYER

14 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

GRUPPO SOFTWARE VUOLE CONCENTRARSI SU NUOVA VERSIONE WINDOWS/ANSA

Microsoft non svilupperà più le versioni di Windows Media Player compatibile con i Mac, i personal computer della Apple. Allo stesso tempo, secondo quanto comunicato dalla società di Redmond, Microsoft avvierà la produzione di modalità di software gratuiti per l’apertura di file del formato Media Player per i programmi operativi Apple.

Alla base della decisione c’é la volontà del gruppo presieduto da Bill Gates di concentrare tutti gli sforzi su ‘Vista’, la nuova versione del sistema operativo di Windows la cui uscita è in calendario quest’anno. “Attualmente siamo impegnati a sviluppare un incredibile lavoro su Vista e non abbiamo risorse per sviluppare nel miglior modo possibile anche la versione per i Mac”, ha spiegato Tim Harader, senior manager della divisione media digitale della Microsoft.

La società di Cupertino sviluppa in proprio la maggior parte dell’hardware e dei software per il funzionamento delle proprie macchine, mentre i propri computer sono soltanto circa il 4% del mercato Usa. La quasi totalità, infatti, utilizza quindi i sistemi operativi Microsoft. A lungo i programmi Apple sono stati incompatibili con quelli degli altri standard. la situazione è cambiata grazie a collaborazioni come quella che è stata sospesa. Microsoft e Apple, tuttavia, hanno siglato appena pochi giorni fa un accordo quinquennale per lo sviluppo dei software di Office.