APP-China rafforza il proprio impegno nella sostenibilità

19 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

APP-China ha pubblicato la sua ultima relazione sulla sostenibilità per l’esercizio 20101. La relazione è intesa ad aggiornare le parti interessate in merito alle politiche, alla gestione, agli interventi e alle prestazioni in materia di sostenibilità, compresi integrazione delle risorse, massimizzazione dell’efficienza operativa e ulteriori iniziative in materia di responsabilità sociale aziendale, per trovare il giusto equilibrio tra sviluppo ambientale, economico e sociale. La relazione del 2010 di APP-China sulla sostenibilità ha adottato tutti gli indici principali e integrativi di livello B+ previsti dalle linee guida per la rendicontazione in materia di sostenibilità del Global Reporting Initiative (GRI), Versione 3.1, nonché, per la prima volta, ha applicato le linee-guida ISO26000 della International Organisation of Standardisation in materia di Responsabilità Sociale. La relazione 2010 sulla sostenibilità di APP-China è stata certificata dall’organismo indipendente, con base a Ginevra, SGS-CSTC Standard Technical Service Co. Ltd. (SGS) per assicurare completezza e ricchezza di evidenze. APP-China ha inoltre richiesto a Det Norske Veritas (DNV) di condurre un rapporto indipendente sulle percezioni, le aspettative e le raccomandazioni degli stakeholder di APP. La produzione e gestione dei rifiuti unitamente agli scarichi produttivi sono risultati essere tra le maggiori istanze segnalate e, dunque, nella sua ultima relazione, APP-China ha scelto di evidenziare specificamente le informazioni su questi aspetti. Nel 2010 APP-China ha continuato a rafforzare l’efficienza nella propria gestione delle risorse, delle acque e dei prodotti derivati riciclati, mentre nel contempo sono stati notevolmente ridotti i rifiuti industriali. I principali risultati della relazione del 2010 di APP-China sulla sostenibilità comprendono: (i dati diffusi qui di seguito riportano la somma di quelle entità specifiche che si riferiscono allo scopo della relazione) Gestione idrica: Il consumo idrico, lo scarico delle acque reflue e le emissioni COD (Chemical Oxygen Demand – Domanda Chimica di Ossigeno) per unità di prodotto hanno registrato tutti un notevole decremento nel 2010. Relativamente all’indice di riutilizzo delle acque APP-China ha conseguito una percentuale media del 95.9%. Hainan Gold Hongye / Hainan Gold Shengpu hanno ambedue eseguito analisi di bilancio delle acque che hanno evidenziato un notevole miglioramento dei livelli di riciclo e riutilizzo, che sono cresciuti del 98,5%. Le due cartiere intendono proseguire nei loro sforzi per mettere a punto un sistema di scarico-zero delle acque reflue; Gestione energetica: Rispetto al 2009, l’utilizzo del liscivio e del biocombustibile è aumentato del 19% e quello del gas naturale è incrementato del 48,9%, equivalente a 290.000 tonnellate di carbone; Carta riciclata: La polpa di cellulosa prodotta da carta riciclata o riutilizzata ha raggiunto le 579.900 tonnellate, equivalenti al 16,4% del totale dei consumi di polpa di APP-China nel 2010. La polpa da carta riciclata utilizzata come materiale grezzo ha costituito il 33% e il 50% della produzione rispettivamente per Ningbo Zhonghua e per Ningbo Asia Pulp & Paper. Il riciclo di carta non solo ha permesso il risparmio del materiale grezzo, dell’acqua e dell’energia, ma ha anche significativamente ridotto lo scarico delle acque. Opportunità di impiego: Nel 2010 APP-China ha fornito 28.552 opportunità di impiego e ha generato ulteriori posti di lavoro per la comunità locale anche attraverso l’indotto, come nel caso della logistica; Volontariato: Nel 2010 i dipendenti di APP-China hanno speso 45.116 ore in lavoro di volontariato. Questo dato è cresciuto di circa il 50% rispetto al 2009. In forte ripresa rispetto alla crisi finanziaria globale, il 2010 è stato un anno significativo per l’industria cartaria in Cina anche caratterizzato da una rapida e costante crescita. APP-China ha riportato volumi totali di fatturato pari a 5,99 miliardi di dollari, registrando una crescita del 10% anno su anno. Durante l’anno APP-China ha anche continuato il proprio impegno alla sostenibilità con il Manifesto “Paper Contract with China”, portando il totale del proprio investimento ambientale oltre gli 869 milioni di dollari. Teguh Ganda Wijaya, Chairman e CEO di APP-China, ha dichiarato: “Alla luce del’intensificazione della concorrenza sul mercato, sarà cruciale, per lo sviluppo sostenibile di APP-China del prossimo quinquennio, l’integrazione delle strategie e delle risorse. A seguito dei cambiamenti a livello ambientale in atto e del Dodicesimo Piano Nazionale Quinquennale2, APP-China analizzerà il ciclo di vita dei propri prodotti per far leva sul proprio modello di produzione integrata “Plantation-Pulp-Paper” oltre a proseguire nel processo di miglioramento dell’uso efficiente delle risorse e della promozione dell’economia del riciclo e dello sviluppo sostenibile”. Per eseguire il download della relazione 2010 di APP-China sulla sostenibilità: Cinese: http://www.app.com.cn/chinese/promise/20119/a7084730.html Inglese: http://www.app.com.cn/files/2011-11/app2010%E8%8B%B1%E6%96%87final-11-28.pdf 1 La relazione 2010 di APP-China sulla sostenibilità è alla sua quinta edizione dopo il suo lancio nel 2006. Gli indicatori coprono i quartieri generali di APP-China, 8 cartiere, le piantagioni forestali di APP-China, e 5 sotto-unità legate al settore della piantagione forestale. 2 I Piani Quinquennali della Repubblica Popolare Cinese rappresentano una serie di iniziative di sviluppo economico che vengono messe a punto durante le sessioni plenarie del Comitato Centrale e dei congressi nazionali. Il Dodicesimo Piano Quinquennale si riferisce al periodo 2011-2015. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=50108512&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

APP-ChinaJuly Cheng, (86 21) 6335 2222 (int.7538)Fax: (86 21) 6335 1459Julycheng@app.com.cnoCohn & WolfeMedia Team, app.china@cohnwolfe.com