APIX Technology riceve premio Editor in occasione di PITTCON 2013

8 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

In occasione della manifestazione Pittcon 2013 tenutasi a Philadelphia, Analytical Pixels Technology (APIX) si è aggiudicata l’ambito premio di bronzo per “Miglior nuovo prodotto” grazie ai sensori in nanosilicio utilizzati nei sistemi di gascromatografia MAX ONE e GCAP. Elie Braun, Director of Business Development, APIX USA, accepts award from Dr. Bob Stevenson, Editor, AMERICAN LABORATORY. (Photo: Business Wire) I premi Pittcon Editors, la cui prima edizione risale al 1996, sono riconoscimenti assegnati alle società che hanno realizzato i prodotti nuovi più significativi e innovativi, in occasione dell’omonima conferenza ed esposizione che si estende su sette giorni. Gli editor nominano fino a tre nuovi prodotti, la cui candidatura viene poi presentata, discussa e votata nel corso di una tavola rotonda privata. “Sono molto fiero di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento a nome di tutto il team APIX”, ha affermato Elie Braun, Responsabile per lo sviluppo commerciale di APIX negli Stati Uniti. Egli ha aggiunto inoltre che la tecnologia di sensori in nanoscala dell’azienda è davvero innovativa e grazie a essa APIX può vantare di essere una generazione avanti rispetto alla concorrenza. I sistemi all’avanguardia di APIX si fondano su componenti di silicio in nanoscala dotati della licenza di CEA-Leti e Caltech (California Institute of Technology). I componenti in silicio vengono prodotti nello stabilimento avanzato di produzione di semiconduttori di Leti a Grenoble, in Francia. I sistemi vengono poi montati e testati negli stabilimenti francese e statunitense di APIX, rispettivamente a Grenoble e Dayton, nell’Ohio. APIX ha presentato due sistemi in occasione di PITTCON 2013, ovvero il sistema dall’architettura flessibile GCAP per laboratori e analisi complesse e il sistema Cat1 Div 2 MAX ONE, realizzato ad hoc per il monitoraggio di processi in applicazioni industriali e petrolchimiche. Entrambi i sistemi utilizzano rilevatori di silicio in nanoscala che garantiscono maggiore velocità e sensibilità, nonché minore dimensione dei campioni e manutenzione. Essi sono disponibili al momento in quantità di prova, mentre la produzione di grandi quantitativi è prevista per la fine del 2013. Informazioni su APIX Analytical Pixels Technology (APIX) è stata fondata nel 2011 per la produzione e la vendita di prodotti per la gascromatografia basati sulla ricerca congiunta di CEA-Leti e di Caltech (California Institute of Technology). Grazie ai dispositivi analitici multi-gas a base di silicio e a elevata integrazione di APIX, i clienti sono in grado di sfruttare in loco l’intera potenza della gascromatografia nonché di effettuare il monitoraggio in tempo reale a costi minori rispetto alle tecnologie standard. I dispositivi di silicio progettati da APIX sono prodotti nello stabilimento di Leti a Grenoble, in Francia, uno dei più importanti stabilimenti al mondo per la produzione di CMOS e MEMS. APIX ha sede a Grenoble e dispone di uffici tecnici e commerciali negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni consultare il sito Internet: http://www.apixtechnology.com/ Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/multimedia/home/20130508005837/it/

APIXPhilippe Andreucci (EUROPA)Tel.: +33 4 38 78 63 24philippe.andreucci@apix-technology.comoppureElie Braun (USA)Tel.: +1 310 740 2308elie.braun@apix-technology.com