APERTURA IN RIALZO
PER LE BORSE AMERICANE

16 Giugno 2003, di Redazione Wall Street Italia

Avvio di settimana in territorio positivo per i mercati azionari USA, sull’onda delle buone notizie provenienti dal fronte macroeconomico.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina

Strepitosa la performance del New York Empire State Index, che monitora l’attivita’ economica attuale e prospettica dello stato di New York, e che molti considerano un anticipatore della situazione nazionale. A giugno il dato si e’ attestato a 26,8 punti, contro i 10,6 del mese precedente e gli 8,8 attesi.

Segnali di ripresa arrivano anche dal settore agricolo, che dopo cinque anni di recessione sta registrando un aumento dell’export e del fatturato.

Per quanto riguarda i profitti delle aziende, attesi i risultati del retailer di prodotti elettronici Circuit City (CC – Nyse). Dopo la chiusura degli scambi sara’ la volta della societa’ di semiconduttori Micron Tech (MU – Nyse) e dell’azienda di software Red Hat (RHAT – Nasdaq).

Sempre sul fronte societario, da segnalare il downgrade di Lehman Brothers sul comparto hi-tech.

Cresce intanto l’attesa per le prossime mosse della Fed sul costo del denaro. Nove primary dealer su 22 si aspettano un taglio di 50 punti base nella riunione del 24-25 giugno, che porterebbe i tassi d’interesse allo 0,75%. Gli altri 13 prevedono una riduzione dello 0,25%. Venerdi’ i future sui Fed Fund davano al 62% le probabilita’ di un taglio di 50 punti base e al 100% quelle di una revisione dello 0,25%.

Al mercato valutario, il dollaro recupera terreno nei confronti dell’euro dopo aver toccato quota 1,1930, a un soffio dai minimi storici di 1,1933 registrati il 27 maggio scorso.

Attenzione infine ai movimenti indotti dalle scadenze tecniche di venerdi’ 20 giugno, che segna la fine della prima parte dell’anno.

Per tutti i dettagli sui titoli che stanno movimentando la sessione odierna clicca su TITOLI CALDI, RUMORS, TARGET NEWS, RATINGS e MARKET WATCH,
in INSIDER
.