AOL vede rosso nel secondo trimestre

4 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – AOL ha annunciato oggi i conti del secondo trimestre riportando un rosso di 1,1 miliardi dollari, o 9,89 dollari per azione, da un utile netto di 153,7 milioni dollari, o 86 centesimi per azione, dello stesso periodo di un anno fa. La perdita per l’azienda internet è stata causata da onere di ammortamento di 1,41 miliardi legata all’operazione di cessione del social network Bebo. In discesa del 26% anche i ricavi che si fermano a 584,1 milioni dollari. “Nel secondo trimestre, abbiamo continuato i nostri sforzi per riposizionare con successo la crescita di AOL, e la società si sta risanando ogni giorno “, ha detto Tim Armstrong, chairman e chief executive officer. “Anche se abbiamo obiettivi molto più importanti per il futuro di AOL, ci riteniamo soddisfatti di questo trimestre.” ha detto Tim Armstrong,