Anteprima sui mercati: analisi del 5 ottobre 2005

5 Ottobre 2005, di Redazione Wall Street Italia

STORNO IN AMERICA, EUROPA SUI MASSIMI

Analisi a cura di Romano De Bortoli, Ufficio Analisi Tecnica

Seduta negativa per il Nasdaq C., che chiude sui minimi a 2139 (- 0,75 %), dopo aver testato l’area di resistenza 2150/65 (max. 2167). La perfetta tenuta del forte supporto a 2095 fornisce un segnale positivo, che avrebbe ulteriore conferma sopra 2150/65. Anche se per un nuovo impulso rialzista dovremo attendere il superamento di 2175/85, con conferma sopra 2200/20, è possibile che la fase di riaccumulazione sia prossima all’esaurimento anche negli Usa. Gli obiettivi della salita sono confermati a 2250-2300 (e quindi, per i prossimi mesi, la resistenza chiave a 2500, grande obiettivo del movimento rialzista dominante in essere dal marzo 2003).
Volatilità. Vxn 14,91. In stabilizzazione, dopo il picco del 22.09 a 16,34. La forte resistenza in area 16-17 ha perfettamente contenuto il rimbalzo della volatilità iniziato a fine luglio. Molto positiva la discesa sotto 14,40/80 delle ultime sedute.
Mantenere le posizioni aperte in ottica trading in area 2095-2110, con s/l sotto 2095.

Seduta negativa per il Dow Jones Ind., che chiude a 10441 (- 0,90 %). L’indice si muove da metà luglio all’interno della banda laterale con estremi 10350 – 10685/750, con livello spartiacque 10550. Sembra trattarsi una fase di riaccumulazione prima di nuovi rialzi. Un consolidamento sopra 10550 sarebbe positivo, anche se un chiaro segnale rialzista si avrà solo sopra 10685/750, con obiettivo la forte resistenza in area 10900-11000. Sopra 11000 obiettivo 11400 e quindi il massimo storico del gennaio 2000 a 11750. La pausa di riaccumulazione sembra prossima all’esaurimento.
Mantenere le posizioni.

Seduta negativa per l’S&P’s 500, che chiude a 1214 (- 1,00 %). L’indice sta costituendo una base al di sopra del forte supporto in area 1210/20 (ext 1205) e sembra fornire nuovi segnali positivi. Un consolidamento sopra 1225 è importante, anche se per una ripresa della salita bisogna attendere il superamento di 1245. Si confermano come obiettivi 1260 e quindi la resistenza chiave in area 1315/25 (grande obiettivo del movimento rialzista dominante in essere dal marzo 2003). La pausa di riaccumulazione sembra prossima all’esaurimento.
Volatilità. Vix 13,20. In stabilizzazione, dopo il picco del 22.09 a 14,39. La forte resistenza in area 14,00/40 ha contenuto perfettamente il rimbalzo della volatilità iniziato a fine luglio. Molto positiva una discesa sotto 12.
Mantenere le posizioni

Seduta positiva per il DJ EuroStoxx 50, che chiude sui massimi a 3464 (+ 0,43 %). L’indice ha recentemente superato la forte resistenza a 3400, fornendo così un segnale di prosecuzione del movimento rialzista dominante, con primo obiettivo 3500. Per mantenere un buon momentum l’indice deve ora mantenersi sopra 3370.
Mantenere le posizioni.

AVVERTENZE

Il presente report dev’essere inteso come fonte di informazione e non può, in nessun caso, essere considerato un’offerta o una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di strumenti finanziari. Le informazioni contenute in questo studio sono frutto di notizie e opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento senza preavviso.

Ai sensi dell’art. 69, comma 1, punto c, del Regolamento Emittenti della Consob, Banca Sella segnala che potrebbe avere un proprio specifico interesse riguardo agli emittenti, agli strumenti finanziari o alle operazioni oggetto di analisi.