Ansaldo STS: utile 2009 in aumento, dividendo 0,31 euro/azione

1 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nell’esercizio 2009 Ansaldo STS ha registrato un Utile netto consolidato pari a 87,8 milioni di euro, in aumento (+13,1%) rispetto al risultato consuntivato nel 2008 che era stato di 77,6 milioni. Il CdA ha deciso di proporre all’annuale Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo, in crescita del 15% rispetto all’anno precedente, pari a 0,31 euro per ciascuna delle azioni ad oggi esistenti ed aventi diritto al dividendo, al lordo delle ritenute di legge, da mettersi in pagamento dal 27 maggio 2010, con stacco cedola in data 24 maggio 2010 (cedola n. 3). Sergio De Luca, Amministratore Delegato di Ansaldo STS ha dichiarato: “Nel 2009 abbiamo confermato come il Gruppo sia in grado di generare positive performance industriali, anche in un difficile scenario congiunturale, rispettando una volta ancora e pienamente le previsioni comunicate al mercato. I dati economici e patrimoniali testimoniano un’ulteriore importante crescita, che ci consente di premiare i nostri azionisti con un dividendo in aumento del 15% rispetto a quello del 2008. Oggi il Gruppo si presenta come un player globale, con un portafoglio ordini diversificato a livello geografico, grazie alle acquisizioni di significativi ordini nei Paesi caratterizzati dai migliori tassi di crescita. Inoltre la nuova organizzazione interna, di cui ci siamo dotati, ci permette di aggredire ancor più decisamente un mercato contraddistinto dalla progressiva globalizzazione della domanda”.