Ansaldo STS soccombe ai conti e all’incertezza sul futuro

3 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pioggia di vendite per Ansaldo STS, maglia nera del paniere principale di Piazza Affari con un calo di quasi tre punti percentuali a 9,695 euro. Il mercato sembra non aver apprezzato i conti diffusi ieri sera, che hanno evidenziato relativamente ai primi nove mesi dell’anno un utile netto in crescita del 6,5% a 59,2 mln di euro, ricavi per 879,5 mln di euro (+6,3% e un portafoglio ordini in aumento del 3,5%. In calo invece i nuovi ordini acquisiti (-33,8%) e l’indice di redditività (ROS, che scende al 9,9% dal 10,3%). Clima di incertezza per quanto riguarda l’immediato futuro. Alla luce dei risultati dei primi 9 mesi il Gruppo ha confermato la guidance, “nonostante la difficile prevedibilità dei risultati dell’esercizio 2010, a causa della persistente volatilità dei mercati”.