Ansaldo Sts acquisisce Rm Star per 3,2 mln $

23 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Ansaldo Sts, tramite la controllata Union Switch & Signal, ha acquisito Rm Star, azienda attiva nel settore dei sistemi di controllo per i centri di smistamento dei treni negli Usa, per 3,25 milioni di dollari, cui faranno seguito ulteriori pagamenti nei tre anni seguenti al raggiungimento di determinati valori di crescita e redditività. L’operazione, informa una nota, si inquadra nella strategia di acquisizioni perseguita da Ansaldo Sts per ampliare selettivamente il proprio portafoglio di tecnologie complementari. Grazie all’acquisizione Ansaldo Sts potrà offrire soluzioni che consentono di ottimizzare la gestione delle infrastrutture e della circolazione dei treni sia in linea che nei centri di smistamento rendendo possibile una migliore gestione degli asset più importanti di un operatore ferroviario. Rm Star, i cui manager e dipendenti entrano da subito a far parte di Union Switch & Signal, prevede per il 2007 di conseguire ricavi pari a 2,8 milioni di dollari. Il presidente di Ansaldo Sts, Alessandro Pansa, in merito alla distribuzione nel 2008 di un dividendo a valere sull’esercizio 2007, dice che, “mantenendo le guidance per i prossimi anni e non vedo motivi per non mantenerle e in ipotesi di continuità gestionale, l’anno prossimo dovrebbe essere l’anno del dividendo”. Pansa ha sottolineato che “le migliori aziende high tech pagano” un payout tra il 30 e il 40 per cento.