Ansaldo Breda assolda 007 e licenzia due dipendenti

29 Luglio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Sindacati in rivolta dopo che l’Ansaldo Breda ha licenziato “per giusta causa” due dipendenti dopo averli fatti pedinare per verificare se fossero effettivamente malati.

I licenziamenti effettuati dello stabilimento di Pistoia sarebbero stati supportati da foto e video realizzati da investigatori a cui era stato dato l’incarico di pedinare i due dipendenti, uno in permesso per assistere familiari disabili, l’altro in malattia.

Entrambi sarebbero stati colti in situazioni incompatibili con il motivo ufficiale dell’assenza. La notizia del licenziamento ha sollevato forti critiche da parte delle organizzazioni sindacali che parlano di “abuso” mentre l’azienda si difende, affermando che “è tutto legale”.

Tutto questo mentre un esponente della Cgil avrebbe denunciato la situazione creatasi in un’azienda della moda, di cui non è dato sapere il nome, che taglierebbe di 20 minuti lo stipendio dei dipendenti che chiedono di andare in bagno al di fuori della pausa prevista a metà turno. (mt)