AMD sale nonostante warning vendite

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – AMD taglia l’outlook sulle vendite del terzo trimestre, a causa di un indebolimento della domanda di notebook in Europa e Nord America. La società anticipa ora un calo delle vendite compreso fra l’1% ed il 4% a 1,55 mld di dollari, dopo che a luglio aveva stimato un aumento delle vendite. Non è una novità, dato che anche Intel aveva corretto le previsioni sulle vendite e dopo il warning di alcuni produttori di chip, come Texas Instruments. La notizia non sembra irritare il mercato americano, che oggi appare più ottimista e fa salire le azioni AMD del 6,2%.