ALLIANZ NON GRAFFIA GLI ASSICURATIVI ITALIANI

1 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gli assicurativi italiani hanno acceso il turbo e procedono spediti sul listino senza curarsi delle preoccupazioni del settore a livello europeo.

Solo Ras ripiega marginalmente, mentre gli altri titoli procedono spediti e, nel caso di Fondiaria sul Midex, scattano in avanti di oltre otto punti percentuali.

In Europa invece la musica è diversa. L’eurostoxx di settore perde oggi due punti e mezzo percentuali, colpito dal warning di Allianz.

Il colosso tedesco delle assicurazioni ha detto che non potrà centrare gli obiettivi di utile 2002 a causa del drastico peggioramento nel mercato dei capitali che ha colpito in particolare la
controllata Dresdner Bank (oggi Dresdner ha annunciato un nuovo taglio di posti di lavoro).

Ad aggravare la situazione si aggiungono le difficoltà del gruppo in America Latina dove continua a pesare il portafoglio crediti nonostante alcuni analisto abbiano calcolato che l’esposizione complessiva del gruppo in quella zona non superi un ammontare di €500 milioni.

L’allarme profitti è arrivato nel momento in cui molti investitori speravano ormai che il peggio fosse alle spalle.

E’ stato calcolato che il valore delle azioni Allianz in portafoglio agli investitori si è ridotto del 25% nell’ultimo trimestre.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana