Allarme Spagna: il debito pubblico tocca il record storico

16 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Notizie negative per la Spagna e per l’intera Europa, ancora alla prese con l’annoso problema dei debiti sovrani. La Banca centrale della Spagna ha reso noto infatti che nel quarto trimestre del 2011, il rapporto tra il debito pubblico e il Pil si è attestato al record storico, salendo al 68,5%, rispetto al 61,2% dello stesso periodo dell’anno precedente.

Secondo quanto ricorda il Wall Street Journal, l’aumento arriva in concomitanza e -a causa di – un deficit che lo scorso anno è salito all’8,5% del Pil, in calo rispetto al 9,2% del 2010, ma ben al di sopra del target che era stato fissato dal governo, pari al 6%.

E quanto è peggio è che secondo me stime il debito dovrebbe continuare a salire nel corso del 2012. Al momento il rendimento a 10 anni dei titoli a dieci anni spagnoli sono piatti, +0,06%, al 5,18%, in rialzo rispetto agli equivalenti italiani, che scendono -0,43%, al 4,84%.