Alitalia: Delta ancora interessata, entro pochi mesi una soluzione

3 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

L’americana Delta Airlines è ancora interessata ad Alitalia. Così l’ad Ed Bastian alla vigilia dei lavori dell’assemblea generale della Iata, associazione internazionale dei vettori in programma fino a domani a Seul.

E’ noto che stiamo parlando con il governo italiano e Ferrovie dello Stato sul rilancio di Alitalia.

Delta sarebbe ancora interessata ad entrare in Alitalia con una quota ancora non quantificata e giura l’ad che entro poco tempo ci sarà una soluzione. Oltre agli americani, nella partita che riguarda l’ex compagnia di bandiera rimangono attori principali Ferrovie dello Stato e il Ministero delle Finanze. In forse il quarto socio così anche la scadenza per presentare l’offerta finale che dal 15 giugno potrebbe slittare ancora.

Intanto il personale di volo incrocerà le braccia il prossimo 24 giugno. Ad annunciare la prossima agitazione la Federazione nazionale trasporto aereo.

La firma del rinnovo della parte generale del Ccnl da parte di Assaaereo, alias Gruppo Alitalia in amministrazione straordinaria, apposta in gran segreto con Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Ta rappresenta un atto irresponsabile che mette a rischio il processo di vendita dell’azienda e rende non credibile un futuro rilancio della nuova. L’assenza al tavolo di rinnovo delle associazioni sindacali maggiormente rappresentative dei piloti e degli assistenti di volo di Alitalia che sono stati tenuti all’oscuro e mai consultati, è una scelta di isolamento e non condivisione da parte del sindacato confederale che ha evidentemente necessità di caricare sulle spalle esclusivamente dei piloti e degli assistenti di volo tutti gli eventuali oneri e negatività derivanti dalla vendita di Alitalia”.