ALITALIA: CONTI IN PAREGGIO, SI GUARDA AGLI USA

16 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’assemblea di Alitalia ha approvato il bilancio 1999.

I conti si sono chiusi in sostanziale pareggio, con un utile consolidato di 11,7 miliardi e ricavi consolidati a 9 mila 306 miliardi, in crescita di 360 rispetto all’anno precedente. Non è previsto dividendo per gli azionisti.

Nel mese di aprile 2000 i ricavi sono aumentati del 15% rispetto allo stesso mese dello scorso anno; da gennaio l’incremento è stato del 7%. Per il 2001 si prevede un ulteriore miglioramento.

Reduce dalla rottura, il 28 aprile scorso, con l’olandese Klm, la Compagnia di bandiera guarda al futuro con ottimismo. L’amministratore delegato Domenico Cempella ha affermato che Alitalia è in grado di trovare un partner anche in Usa.

“Oggi – ha detto Cempella – la competizione è tra Gruppi e non tra società; sono profondamente convinto che Alitalia da sola non può assolutamente rimanere, ma anche che ha capacità da mettere sul piatto per eventuali partner diversi da Klm”.

In Borsa il titolo sta guadagnando lo 0,64%.