ALERT: VENDERE SU MASSIMI, L’EURO TORNERA’ A 1.20

10 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Il rally dell’euro dopo l’annuncio del super piano di salvataggio kolossal da $1 trilione varato da UE, FMI e BCE, cosi’ come dell’acquisto di bond, sara’ solo “temporaneo”. A lanciare l’avvertimento e’ UBS AG, il secondo trader al mondo per importanza nel mercato valutario.

La politica nell’area euro sta diventando “molto sfavorevole”, secondo quanto riferito a Bloomberg da Mansoor Mohi-uddin, global head del settore per Ubs. La tesi e’ confermata da un altro colosso del trading sul forex (terzo nel mopndo, a ruota dopo UBS) stando a Barclays Capital gli investitori dovrebbero approfittare dei guadagni accumulati dall’euro oggi per scommettere su un calo sino a quota $1.20 nell’arco di tre mesi.

Per proteggere il tuo patrimonio, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Schneider Foreign Exchange ha rivisto al ribasso le prospettive per la moneta unica, citando i rischi rappresentati dal piano di acquisto di titoli di Stato annunciato dalla Banca Centrale Europea (misura che tra l’altro viola il trattato Ue).

Il pacchetto di misure di emergenza volto a scongiurare un contagio della crisi del debito sovrano greco, potrebbe sicuramente alimentare un rally dell’euro sul breve termine, spingendo la moneta unica sino a quota $1.35. Ma da quel momento, Mohi-uddin sostiene che i cali riprenderanno con una certa intensita’, riporta Bloomberg.

“L’euro raggiungera’ quello che chiamiamo il fair value a lungo termine, a quota $1.20 e potrebbe anche perdere tale livello se in Europa dovessero persistere condizioni difficili”, afferma lo strategist.