Alert Fitch sulla Spagna: passi dalle parole ai fatti

14 Settembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Fitch ha tagliato i rating di cinque regioni spagnole inclusa la ricca Catalogna. La decisione, spiega l’Agenzia, “riflette il forte deterioramento fiscale degli ultimi anni che ha portato ad un consistente aumento dei livelli di indebitamento”. (Asca)

************************************

Roma – Fitch minaccia un nuovo downgrade sulla valutazione del debito spagnolo. Motivi: il rischio di un mancato raggiungimento dell’obiettivo di taglio del deficit da parte delle amministrazioni locali e l’indebolimento della crescita.

La Spagna, ha detto il direttore di Fitch Ratings, Douglas Renwick, fa fronte a “rischi al ribasso”, per quanto concerne il rating sul debito. Renwick ha aggiunto in una intervista a Bloomberg che “la performance del deficit regionale, anche, aumenta le pressioni sul governo centrale affinché metta in atto i tagli che sono necessari”.

La valutazione di Fitch sulla Spagna è ad “AA+” con “outlook negativo”. Moody’s ha una valutazione AA2, mentre il rating di S&P è di AA.

Le 17 regioni semi-autonome del paese iberico hanno come obiettivo quello di raggiungere un target nei confronti del pil pari all’1,3%. Tuttavia, Renwick sostiene che il rallentamento della Germania, l’economia numero uno dell’Europa, renderà difficile centrare questo obiettivo.

“Per la Spagna, riuscire a raggiungere le stime ufficiali del deficit sul pil sta diventando un compito sempre più difficile, soprattutto perchè l’economia tedesca sta rallentando il passo”, ha precisato Renwick.