ALERT DOLLARO: DA ORA IN POI BASTA CON LA DISCESA

4 Febbraio 2008, di Redazione Wall Street Italia

La decisione di Ben Bernanke di abbassare i tassi Usa dell’ 1.25% in meno di un mese porra’ fine al declino del dollaro, secondo i maggiori trader di valute interpellati da Bloomberg. Per la prima volta dal 2003, gli investitori sono concentrati sulle prospettive di crescita relativa piuttosto che sui costi assoluti del chiedere denaro a prestito, dice Geoffrey Yu, strategist della Ubs di base a Londra.

Il piu’ forte taglio dei tassi attuato dalla Federal Reserve negli ultimi sette anni aiutera’ la crescita economica negli Stati Uniti mentre l’Europa rallenta, ha fatto sapere BNP Paribas, che Bloomberg considera la banca col migliore track record in assoluto, in relazione alle stime sul mercato valutario. Il dollaro guadagnera’ almeno il 9% nei confronti dell’euro quest’anno, predicono sia UBS che BNP. La convinzione e’ che l’azione della Fed dovrebbe evitare una lunga recessione mentre una ripresa potrebbe cominciare a materializzarsi gia’ nel corso dell’anno”.

Mercato ricco di insidie e di opportunita’. E con news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER