AL QAEDA MINACCIA ATTACCHI PEGGIORI DELL’ 11/9

29 Ottobre 2004, di Redazione Wall Street Italia

La Cia e l’Fbi hanno autenticato un nuovo video di Al Qaeda che minaccia una nuova ondata di terribili attacchi terroristici per gli americani se eleggeranno di nuovo Bush e Cheney, attacchi “possibili in qualsiasi momento da ora in poi”. Il video e’ stato mandato in onda alle 6:30 di giovedi’ sera (ora di New York) durante un servizio del giornalista Brian Ross nel telegiornale “World News Tonight with Peter Jennings”.

“Cio’ che e’ avvenuto l’11 settembre, secondo le parole dei nostri leaders Osama bin Laden e Ayman al-Zawahri, non e’ che l’atto iniziale della guerra globale contro l’America e se il nostro Dio vorra’ la vastita’ e ferocia di questi nuovi attacchi che vi colpiranno sara’ tale da farvi dimenticare completamente l’11 settembre”, dice con un buon inglese un uomo il cui volto e’ coperto. “Dopo decenni di tirannia americana, adesso e’ il vostro turno di morire. Sulle strade scorrera’ il sangue” e “l’America piangera’ i suoi morti in silenzio perche’ sara’ incapace di contare il numero dei cadaveri”.

Il video menziona Bush, Cheney, Rumsfeld, Ashcroft, Powell e in totale 13 funzionari dell’amministrazione in carica o altri politici come il presidente della Commissione del Congresso sull’11 settembre Tom Kean. Perfino il comico Bill Maher e’ preso nel mirino.

Secondo la Cia l’uomo, che si autodefinisce “Azzam l’americano”, non e’ nativo degli Stati Uniti, anche se parla un inglese corretto e appare di buona cultura. Per il video, che e’ stato ottenuto a Kabul in Afghanistan, AbcNews ha pagato $500.