Airbus prevede forte domanda velivoli in prossimi vent’anni

13 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Tra il 2010 e il 2029 le compagnie aeree richiederanno 26.000 nuovi velivoli passeggeri e cargo, per un valore di 3,2 trilioni di dollari. Ad affermarlo è Airbus nel proprio Global Market Forecast. Secondo il colosso aerospaziale europeo la domanda sarà trinata soprattutto dalla necessità di sostituire i velivoli con modelli più efficienti ed eco-compatibili, dalla crescita dinamica dei mercati emergenti, dalla diffusione delle compagnie low cost soprattutto in Asia e da altri fattori, tra cui l’ulteriore liberalizzazione del mercato e l’aumento della capacità delle rotte esistenti. Airbus stima per il 2010 la consegna di 900 nuovi aerei in più rispetto all’anno precedente con un tasso di crescita del 4,8% rispetto al 4,7% del 2009.