AIG: EMERGENZA ASSOLUTA E NUOVO PIANO DI BUSINESS

15 Settembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

New York – Aig si prepara ad annunciare, lunedì, un vasto piano di ristrutturazione, che comprenderà anche la cessione di importanti asset. Secondo indiscrezioni, il colosso assicurativo americano ha deciso di anticipare l’annuncio del piano per frenare la caduta dei titoli in borsa dove, nonostante le rassicurazione, Aig è da giorni sotto pressione.

Nel pomeriggio il management di Aig ha messo a punto gli ultimi dettagli del piano e convocato il board per l’approvazione, così da evitare un nuova giornata nera in Borsa, dove la tensione è elevata. La società, che ha già raccolto 20 miliardi di capitali freschi quest’anno, sarebbe in trattative con alcune società di private equity per ottenere capitali freschi per almeno 10 miliardi di dollari.

Tuttavia le grandi difficoltà nel reperire capitali potrebbero costringere Aig a chiedere aiuto alla Fed. Secondo il Wall Street Journal, il colosso assicurativo statunitense avrebbe rifiutato, dopo lunga trattativa ieri notte, un’iniezione di capitale da parte di un gruppo di private equity, che di conseguenza avrebbe acquisito il controllo della società. Un rifiuto che avrebbe spinto Aig a pensare di chiedere un aiuto alla Fed che, di consuetudine tratta con broker e banche, e quindi non è chiaro come possa intervenire in soccorso della società assicurativa. E’ sperabile che la Fed ignori questo tipo di richieste, lasciando fallire chi non merita di stare sul mercato.