AIG: CONTINUA L’ENORME POMPAGGIO DI DENARO

10 Novembre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Il Tesoro Usa e’ entrato nel capitale del colosso assicurativo American International Group con una partecipazione da 40 miliardi di dollari. Al tempo stesso la Federal Reserve ha deciso di attivare due nuove linee di emergenza di finanziamenti ad Aig, che a suo tempo era stato salvato con un intervento da 85 miliardi di dollari sotto forma di prestito.

Il colosso assicurativo travolto dalla crisi dei mercati finanziari, ha annunciato una maxi-perdita di 24,5 miliardi al 30 settembre scorso. In termini di utile per azione il passivo e’ di 9,05 dollari e si raffronta a un utile di 1,19 dollari nel pari periodo dell’anno precedente (3,09 miliardi in cifre assolute).

Le misure annunciate oggi rientrano in una ristrutturazione complessiva dell’intervento a suo tempo attuato per Aig, tenuto conto anche dell’onerosita’ del prestito di salvataggio, su cui il gruppo doveva pagare un tasso d’interesse dell’8,5% maggiorato del tasso interbancario Libor. In totale, il nuovo pacchetto finanziario ammonta a circa 150 miliardi di dollari. Oltre all’ingresso del Tesoro nel capitale, la rimodulazione degli interventi prevede che sara’ ridotto a 60 miliardi il prestito originario da 85 miliardi e che la Fed rilevera’ 52,5 miliardi di asset.