AIG: BERNANKE, QUEI BONUS ANDAVANO BLOCCATI

24 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

Il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, ha detto oggi alla Camera che voleva impedire al gigante assicurativo AIG di pagare milioni di dollari in bonus ai suoi manager, ma che e’ poi stato dissuaso dal farlo. Il numero uno della Banca Centrale ha aggiunto che un eventuale collasso della travagliata societa’ avrebbe potuto provocare il “tracollo dell’economia e della finanza mondiale”.

In un intervento tenuto davanti alla Commissione ai Servizi Finanziari della Camera, Bernanke ha inoltre sottolineato che il piano di salvataggio di AIG ha messo in evidenza il bisogno urgente per la Camera di garantire nuovi poteri, tali da gestire al meglio la situazione in caso di rischio di collasso dei giganti della finanza, e di sottoporre questi ultimi a controlli molto piu’ severi.

A questo proposito, il segretario del Tesoro Timothy Geithner ha chiesto ai deputati che gli vengano concessi poteri simili a quelli dell’agenzia di assicurazione sui depositi bancari, la Federal Deposit Insurance Corporation, cui e’ concesso prendere il controllo delle banche e dei loro asset tossici, cosi’ come vendere quelli sani ai concorrenti.