AgustaWestland e Russian Helicopters realizzano un impianto vicino Mosca

22 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Russian Helicopters e AgustaWestland (società di Finmeccanica) danno il via alla realizzazione congiunta di uno stabilimento con linea di assemblaggio finale per AW139 in configurazione civile. L’impianto sorgerà a Tomilino, nei pressi di Mosca. La linea di assemblaggio finale è in fase di costruzione su una superficie totale di 40.000 m2. La capacità prevista supera i 20 elicotteri l’anno, con un progressivo aumento della produttività da 5 unità nel 2011 a una stabilizzazione a pieno regime nel 2015. Quando l’impianto entrerà in pieno regime, la forza lavoro totale ammonterà a più di 100 unità. Lo stabilimento, nato per soddisfare principalmente le richieste dei mercati civili russo e dei Paesi della CSI e, attraverso la rete AgustaWestland, anche del resto del mondo, verrà gestita da HeliVert, una joint venture paritetica tra Russian Helicopters e AgustaWestland.