Aereo Malaysia scomparso: “molto vicini” al luogo giusto

7 Aprile 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – L’Australia ha annunciato di aver individuato nell’Oceano Indiano nuovi segnali acustici compatibili con gli ultrasuoni emessi dalle scatole nere del Boeing 777 della Malaysia Airlines.

La sonda inviata dalla nave della Marina australiana Ocean Shield “ha individuato segnali compatibili con quelli emessi dalle scatole nero dell’aereo”, ha dichiarato Angus Houston, responsabile del centro coordinamento delle ricerche con sede a Perth (ovest dell’Australia).

Sono stati catturati due segnali, uno di due ore e venti minuti, l’altro di tredici minuti, secondo l’ex capo dell’esercito australiano. Questi risultati, “finora la pista più incoraggiante”, hanno quasi persuaso gli inquirenti di essere orami “molto vicini al luogo in cui devono essere”.
(TMNews)