AEREI: A BUON PUNTO TRATTATIVE BRITISH-KLM

10 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Non ha perso tempo la compagnia di bandiera olandese dopo la rottura delle trattative (c’e’ anche una causa in corso) con l’Alitalia.

La Klm ha fatto sapere, con un comunicato firmato anche insieme British Airways, che “c’e’ una motivazione aziendale per una potenziale fusione”.

Dopo due mesi di trattative sarebbe dunque a buon punto l’ipotesi dell’unione tra la prima e la quarta compagnia aerea europea.

E’ un’operazione difficile e con molte questioni da risolvere, ammettono le due società, ma dovrebbe portare alla più complessa transazione del settore aereo.