ABN AMRO, SOSPETTI DI INSIDER TRADING

22 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Francoforte, 22 mar – Il management di Abn Amro sarebbe al centro di un’indagine da parte delle autorità olandesi per insider trading. Lo scrive oggi la Süddeutsche Zeitung. Al centro dell’indagine ci sarebbe l’acquisto avvenuto il 14 marzo, da parte dell’amministratore delegato Rijkman Groenink e di altri sei amministratori, di azioni per un valore pro-quota di 230.910 euro. L’acquisto è avvenuto alla vigilia delle prime indiscrezioni sul progetto di fusione con Barclays, in seguito alle quali il titolo di Abn Amro ha avuto un’impennata del 14%. Un portavoce della banca ha detto alla Süddeutsche Zeitung che la decisione del management di acquistare azioni nella seconda settimana di marzo risale al novembre scorso. La liquidità investita nei giorni scorsi si sarebbe resa disponibile grazie a un “bonus” versato ai dirigenti a fine febbraio.