Abn Amro, Rbs assolda l’advisor Goldman Sachs

6 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Royal Bank of Scotland potrebbe nominare la banca d’affari Goldman Sachs come advisor per presentare un’offerta per Abn Amro. È quanto scrive ieri il Times, che evidenzia come un’eventuale mossa da parte della banca di Edimburgo sarebbe concorrente a quella di Barclays le cui trattative esclusive con il gruppo olandese scadranno alla fine del mese. Il Times spiega come Goldman Sachs abbia svolto un ruolo di advisor per Ing, anch’essa potenzialmente interessata a entrare nella partita per Abn Amro. Tuttavia, “Ing si è tirata fuori alcune settimane fa per concentrarsi su una crescita maggiormente organica”. La decisione, conclude il Times, ha lasciato Goldman Sachs “tecnicamente libera” per conquistare una posizione nell’accordo di fusione “più caldo dell’anno” con Rbs visto il candidato numero uno a contrastare Barclays.