A Piazza Affari occhi puntati su Fiat e Finmeccanica

9 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Avvio in rialzo per Piazza Affari, con l’indice FTSE/MIB che con unprogresso di circa l’1% scambia in zona 18.730 pts. Fari puntati oggi su Fiat dopo che le vendite di auto in Brasile a maggio sono calate del 9,6% su mese e salite dell’1,7% su anno.

L’azienda torinese rimane leader sul mercato, con vendite di auto e veicoli commerciali a 59.934, in calo del 6,6% su mese. Fiat e i sindacati torneranno ad incontrarsi venerdì prossimo a Roma per riprendere la trattattiva sullo stabilimento di Pomigliano.

Attenzione rivolta anche a A2A dopo che il presidente Giuliano Zuccoli ha affermato che la società potrebbe valutare la partecipazione alla cordata tra la francese Gdf Suez e la tedesca E.On per esplorare nuove opportunità nel nucleare in Italia.

Infine, da monitorare Finmeccanica dopo l’annuncio che la sua controllata statunitense Drs ha ricevuto nuove commesse dall’esercito per complessivi USD140,0 mln. La Consob ha avviato degli accertamenti sul titolo in merito alle forti oscillazioni a fine maggio legate alle indiscrezioni sulle presunte indagini sui fondi neri.

Altri titoli

Pop. Milano (EUR3,17): il board ha dato mandato al presidente e all’AD di negoziare l’acquisto della quota posseduta da Banca Sellain Banca Monte Parma.

Intesa Sanpaolo (EUR1,968): l’Ad Corrado Passera ha dichiarato che la banca prenderà una decisione sul dossier Fideuram e sull’ingresso nella controllata del fondo Hellman & Friedman nel Consiglio di gestione del prossimo 22 giugno, ribadendo che il processo di riorganizzazione delle attività di bancassicurazione del gruppo che porterà alla creazione di un’unica compagnia sta andando avanti.

Copyright © UNICREDIT per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved

*Questo documento e’ stato preparato da UniCredit Bank AG. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito il disclaimer ufficiale di WSI.