A Piazza Affari non scalda l’energia

12 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Seduta modesta per il comparto energetico, che non brilla a Piazza Affari, mentre mostra una performance migliore in Europa. Fra i peggiori titoli dle paniere principale c’è l’Eni che segna un calo dello 0,2%. In generale, i titoli petroliferi restano sacrificati, per il recente calo delle quotazioni del greggio, che questa mattina ha recuperato la soglia dei 76 dollari. Incerta anche Tenaris, mentre fa qualcosa in più Saipem che ieri era stata particolarmente bersagliata dalle vendite. Nel settore del gas resta al palo Snam Rete Gas. Fiduciosa appare A2A, in attesa del Consiglio di Amministrazione sui risultati trimestrali. Un incontro atteso che potrebbe prendere in considerazione, stando alle indiscrezioni circolate negli ultimi giorni, il tema del nucleare. Briosa anche l’Enel che aspetta la pubblicazione dei risultati del trimestre.