42 REGIONI EUROPEE CONTRO GLI OGM

17 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Torino, 17 mag – Si allarga e si rafforza la rete delle Regioni Ogm free guidata da Toscana e Alta Austria. A Torino, dove oggi si è aperta quinta conferenza della rete, il numero delle Regioni aderenti è salito alla quota di 42 (gli ultimi arrivi sono Sislak Moslavina, Croazia e l’austriaca Voralberg), ma soprattutto si è registrato un nuovo salto di qualità delle rete i cui membri, oltre a innalzare in maniera ancor più decisa la diga a un ingresso degli Ogm, hanno condiviso linee strategiche comuni anche su altre tematiche, come il rispetto della biodiversità e la tutela delle risorse genetiche. Nel corso dei lavori odierni le Regioni presenti hanno concordato sulla necessità di estendere gli strumenti di ricerca e di potenziare le iniziative di comunicazione per consentire una maggior fruizione dei temi e delle rivendicazioni espresse. In quest’ottica è stato tenuto a battesimo il sito internet della rete; www.gmofree-euregions.net, che servirà per raccogliere e diffondere informazioni, spunti e per lanciare in tutto il continente le attività della rete.