2010, trova il tuo “Oro” nel mercato Forex cinese!

23 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Sabato scorso (19 giugno), la People’s Bank of China ha annunciato di aver allentato la parità durata 23 mesi dello Yuan con il dollaro USA, facilitando la politica volta a stabilizzare la sua economia durante il periodo di flessione globale. Lunedì (21 giugno), l’inattesa manovra ha fatto salire lo Yuan dello 0,42% a 6,7976 per dollaro, raggiungendo così il massimo valore degli ultimi cinque anni da quando la Cina aveva rivalutato la sua valuta e introdotto un regime di fluttuazione manovrata nel 2005. Tuttavia, come la più maggior parte del mercato finanziario globale, il mercato Forex cinese sta attraversando un periodo di passaggio da un paradigma ad un altro nel 2010. La gestione dei rischi diventa il principale elemento motore del cambiamento nelle negoziazioni FX. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

CBI ChinaSig. Jason Zhu, [email protected]