125 ANNI FA LA PRIMA UTILITY

4 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 4 set – Il 4 settembre 1882, 125 anni fa, Thomas Alva Edison accende a New York il primo sistema di distribuzione di corrente elettrica del mondo che forniva 110 volt corrente continua a 59 clienti nella Lower Manhattan, intorno al suo laboratorio di Pearl Street. Quell’anno la Edison Electric Light Company produrrà 100 mila lampadine. E, prima a Londra e New York, e poi a Milano (a Santa Radegonda) entreranno in funzione le prime centrali elettriche per la distribuzione dell’elettricità nelle strade e nelle case. A quell’epoca Edison era già famoso. Nel 1878 aveva presentato pubblicamente la prima lampadina a bulbo, reduce dal successo – ottenuto l’anno prima -, dell’invenzione del fonografo. E pensare che solo nel 1875 era ancora un giovane ma sconosciuto inventore di talento di 28 anni di Milan, nell’Ohio. Una passione, la sua, nata a 12 anni quando – venditore di giornali sui treni della “Grand Trunk Railway” e con una istruzione sommaria datagli dalla madre -, si era organizzato un casalingo laboratorio a bordo di un vagone. Un incendio da lui causato accidentalmente ne provoca il licenziamento ma il capostazione, cui Edison aveva salvato il figlio dalle fiamme, gli permette di frequentare l’ufficio telegrafico della stazione. Qui presterà servizio come telegrafista e svilupperà il “telegrafo multiplex”, sistema che ha permesso al segnale multiplo dei telegrafi di essere trasmesso tramite un singolo cavo. La vendita degli apparecchi telegrafici, via via perfezionati, gli procura ingenti somme di denaro che nel 1876 utilizza per aprire un piccolo laboratorio privato. Ed è in questo periodo che si dedica anche alle ricerche sulle linee telefoniche finendo però battuto sul tempo nella conquista della paternità della nuova invenzione da Antonio Meucci e Alexander Graham Bell.