WALL STREET: SI PREVEDE APERTURA IN RIALZO

26 ottobre 1999, di Redazione Wall Street Italia

A Wall Street i trader prevedono un’apertura contrastata ma con tendenza al rialzo, condizionata comunque dalle attese dei risultati trimestrali (oggi in programma Lucent, Lockheed e a mercato chiuso Compaq) e i timori di rialzo dei tassi. In giornata attesi i commenti sull’economia di alcuni esponenti Fed.

Poco dopo le 9:00 ora di New York il futures sull’indice S&P 500 perde e’ in crescita di 3,80 (+0,29%). Il futuresull’indice Nasdaq e’ in rialzo dello 0,86%, quello sul Dow Jones dello 0,35%.Il T-bond trentennale in calo di 4/32 con il rendimento 6,36%.

Ieri Wall Street era stata messa sotto pressione dal rialzo dei rendimenti dell’obbligazionario dopo che Issing (Bce) aveva ammonito su un possibile rialzo dell’inflazione nei Paesi Ue.

Oggi negli Usa, in occasione di eventi separati, sono attesi gli interventi di Gary Stern (Fed di Minneapolis) alle 9:15 ora di New York e Alfred
Broaddus (Fed di Richmond) alle 12,30. Alle 14:00 toccherà a Robert Parry (Fed di San Francisco) mentre William Poole (Fed di St. Luois) parteciperà a un convegno alle 14:30.

Hai dimenticato la password?