WALL STREET: SI INCRINANO I FUTURES MA NON SUL DOW

26 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A oltre due ore dall’apertura delle contrattazioni a New York, i futures cancellano gran parte dei rialzi, a eccezione di quello sul Dow Jones, stabile su un guadagno di 195 punti. Cade in rosso il contratto su S&P 500, mentre quello sul Nasdaq conserva un rialzo frazionale rispetto all’8% della rilevazione precedente.

A giudicare dal valore dei contratti, l’apertura di borsa si attende in rialzo per le Blue Chip, incerta per gli altri principali indicatori.

Alle 07:10 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in ribasso di 4 punti (-0,3%%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in rilazo di 21 punti (+0,85%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 195 punti (+1,84%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $105,66 e rendimenti al 5%.

Hai dimenticato la password?