WALL STREET: RIMBALZO PER SUPERARE LA CORREZIONE

27 novembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street reagisce con forza al sell-off di ieri (che aveva spinto i listini in una fase di correzione, in ribasso di oltre 10 punti percentuali dai recenti massimi) e a meta’ giornata si muove in buon rialzo. Il Dow Jones guadagna l’1.31% a 12910, l’S&P500 lo 0.89% a 1419, il Nasdaq avanza dell’1.17% a 2570.

A diffondere ottimismo tra gli investitori fin dal preborsa e’ stata la notizia relativa all’investimento di $7.5 miliardi da parte di un fondo governativo di Abu Dhabi (Wall Street Italia ha anticipato ieri sera la notizia in Italia) sulla banca d’affari Citigroup (C), il cui titolo ieri era sceso sotto la soglia dei $30 per la prima volta in cinque anni. L’operazione ha temporaneamente rasserenato gli operatori preoccupati per l’erosione del capitale della banca; l’infusione di una buona porzione di liquidita’ le permettera’ di gestire meglio la difficile situazione creatasi con il “credit crunch”.

Mercato molto complicato. E con le news gratis, non vai da nessuna parte. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link style="color:blue">INSIDER

Contenuto l’impatto del deludente dato fiducia dei consumatori sceso al peggiore livello di oltre due anni, quando l’uragano Katrina devasto’ la citta’ di New Orleans. Il dato e’ sceso a 87.3 punti dai 95.2 del mese precedente, al di sotto delle attese degli economisti.. La debolezza del mercato immobiliare (il rapporto Case-Shiller ha segnato il nono calo consecutivo) e gli elevati prezzi energetici sono tra i fattori responsabili dell’abbassamento del sentiment delle famiglie americane.

Tra le societa’ che hanno diffuso le trimestrali in mattinata si distingue in positivo Tech Data (TECD); la societa’ di videogames Activision (ATVI) ha rivisto al rialzo l’outlook per il trimestre in corso grazie alle robuste vendite riportate durante il weekend di Thanksgiving: il titolo e’ schizzato +12%. Ha riportato un calo del 5% dei profitti invece la societa’ specializzata in prodotti per l’ufficio Staples (SPLS).

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Health Care Facilities +6.3%, Education Services +5.2%, Specialty Stores +5.1%, Real Estate Management and Development +5.1%, e Computer Storage & Peripherals +3.8%. Tra i piu’ forti ribassi: Oil & Gas Refining & Marketing -3.9%, Oil & Gas Equipment -2.06%, Oil and Gas Exploration -1.8%, Oil and Gas Drilling -1.2%, e Integrated Oil & Gas -1.1%

Alle 12.30 E.T. il volume di scambio e’ di 526 milioni di pezzi al NYSE e 878 milioni al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 2089 a 1100 al Nyse e 1723 a 1106 al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 177 a 14 al NYSE e 85 a 3 al Nasdaq.

parla di questo articolo nel Forum di WSI

Hai dimenticato la password?