WALL STREET: NASDAQ IN RIBASSO TRASCINA GIU’ DOW

30 novembre 1999, di Redazione Wall Street Italia

Ordini di vendita in accelerazione alla fine della seduta, hanno portato la Borsa di New York a una chiusura in rosso su tutti i fronti. Il Nasdaq e’ stato scosso da massicci ordini di ”sell”, con conseguenti forti ribassi per i titoli internet e high-tech, ceduti a piene mani dopo i forti rialzi dell’ultimo mese. Hanno perso molto terreno oggi alcuni grossi nomi come Sun Microsystem (SUNW), Cisco System (CSCO), Red Hat (RHAT), Yahoo (YHOO), Amazon.com (AMZN), (CMGI).

Il Dow Jones ha tenuto meglio, rispetto agli altri indici, soprattutto grazie alla buona performance dei titoli finanziari come J.P Morgan (JPM) e American Express (AXP) strapazzati nella seduta di lunedi’, e del settore grande distribuzione. Vendite massicce pero’ si sono riversate su tutti i titoli farmaceutici, e sui telefonici, con ribassi consistenti per Nokia (NOK), Motorola (MOT) e MciWorlcom (WCOM).

Al Nasdaq, in particolare, il clima e’ stato molto pesante, con una perdite del 2,5%, alla luce del consolidamento gia’ previsto vari giorni fa da Wall Street Italia e da molti analisti autorevoli. Il Nasdaq infatti e’ salito del 15% per cento nel solo mese di novembre (circa 500 punti) e del 54% dall’inizio dell’anno.

Alcuni dei titoli che avevano corso di piu’ oggi subiscono pesanti perdite, e tra gli altri (BRCD), Red Hat (RHAT), JDS Uniphase (JDSU) e Broadcom (BRCM). Nel settore biotecnologie forte il ribasso di una blue chip come Amgen (AMGN) che perde oltre il 7%.

Alla chiusura l’indice Dow Jones ha terminato in ribasso di 70 punti (-0,64%) a quota 10.877; lo S&P 500 segna un ribasso di 18 punti (-1,32%) a quota 1.389; e il Nasdaq perde 85 punti (-2,50%) a 3.336.

Sul fronte obbligazionario il T-Bond a 30 anni ha fatto registrare un prezzo di 97,81, il che ha fissato il rendimento al 6,29%.

Ed ecco la lista dei dieci titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange, con i rispettivi volumi, prezzi, e variazioni percentuali (controllare prezzi di chiusura su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(AOL) America Online, Inc. 40,758,400; 73.375 -5.625 (-7.12%); (T) AT&T Corp.22,482,800; 55.938 -4.063 (-6.77%);

(CPQ) Compaq Computer 14,429,600; 24.438 -0.563 (-2.25%); (C) Citigroup Inc.11,215,700; 53.875 +0.875 (+1.65%);

(TYC) Tyco International Ltd.10,865,404; 0.188 -1.063 (-2.58%); (PFE) Pfizer Inc 10,649,500; 36.250 -1.188 (-3.17%);

(ABS) Albertson’s, Inc. 9,382,400; 32.000 -3.813 (-10.65%); (MO) Philip Morris Companies Inc. 8,661,700; 26.250 +0.250 (+0.96%);

(DIS) Walt Disney Company 8,517,800; 27.875 -0.563 (-1.98%); LU Lucent Technologies Inc. 8,378,200; 73.063 -2.875 (-3.79%).

Ed ecco la lista dei dieci titoli piu’ trattati al Nasdaq, con i rispettivi volumi, prezzi, e variazioni percentuali (controllare prezzi di chiusura su QUOTAZIONI INTERATTIVE):

(VONE) V-ONE Corporation 600,900; 13.500 +9.938 (+278.95%); (MSFT) Microsoft Corporation 31,907,700; 91.031 +0.844 (+0.94%);

(DELL) Dell Computer Corporation 27,743,200; 43.000 -0.750 (-1.71%); (CSCO) Cisco Systems, Inc. 21,649,900; 89.188 -3.563 (-3.84%);

(MOLX) Molex Incorporated 22,179,100; 50.500 +7.500 (+17.44%); (CORL) Corel Corporation 19,608,500; 18.250 -2.625 (-12.57%);

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 19,017,500; 82.688 -4.438 (-5.09%); (INTC) Intel Corporation 17,305,800; 76.688 -2.250 (-2.85%);

(AMFH) 15,937,100; 12.594 (0.00%); (ORCL) Oracle Corporation 15,913,200; 67.813 -4.750 (-6.55%);

Hai dimenticato la password?