WALL STREET: FUTURES STABILI E INDIFFERENTI

21 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A meno di un’ora dall’apertura degli scambi a New York, i futures mantengono le posizioni: modesti rialzi a eccezione del contratto sul Nasdaq. Nessuna reazione al dato rivisto sulla crescita del Pil americano nel terzo trimestre, che dal 2,4% scende al 2,2%. Si tratta dell’incremento piu’ basso dal 1996.

Alle 08:45 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in crescita di 7,7 punti (+0,06%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in calo di 14 punti (-0,62%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in crescita di 17 punti (+0,16%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $105,19 e rendimenti al 5,7%.

Hai dimenticato la password?