WALL STREET: FUTURES, SOLO NASDAQ IN RIBASSO

15 dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa mezz’ora dall’apertura delle contrattazioni a New York, il contratto future sul Dow Jones gira in positivo. Incerto il contratto sull’indice S&P 500 che oscilla intorno alla parita’, mentre e’ ancora in forte ribasso quello sul Nasdaq.

Il settore tecnologico risente in particolare del ‘profit warning’ diramato da Microsoft ieri alla chiusura dei mercati; erano da dieci anni che la societa’ di Bill Gates non rivedeva in negativo le proprie stime sui dati di bilancio.

La piu’ grande softwarehouse del mondo ha annunciato ieri alla chiusura dei mercati che utili e fatturato relativi al secondo trimestre fiscale 2001 saranno inferiori alle previsioni a causa del rallentamento nelle vendite di personal computer.

A giudicare dal valore attuale dei contratti futures, l’apertura di borsa e’ attesa in perdita, con forti ribasso sul settore tecnologico.

Alle 09:05 (ora di New York) il contratto futures sull’indice S&P 500 e’ in calo di 1 punto (-0,07%).

Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in ribasso di 25,50 punti (-0,96%).

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in rialzo di 20 punti (+0,19%).

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro Usa a 10 anni fa registrare prezzi a $103,84 e rendimenti al 5,24%.

Hai dimenticato la password?